Come trattare il cotto rovinato

Come trattare il cotto rovinato? 

Cotto rovinato Questa è una domanda che necessita di un chiarimento, detta così non ha molto senso perché il cotto si può rovinare per differenti motivi. È caduto dell’olio, il cane o il gatto ha fatto pipi, i bambini hanno rovesciato la coca cola? Se è successo all’esterno ci sono macchie bianche d’umidità, macchie d’olio dell’auto, muschio?

Riceviamo spesso richieste di questo tipo come azienda specializzata nei trattamenti delle pavimentazioni in cotto. Quasi sempre preferiamo controllare di persona di cosa si tratta, Novalux pavimenti opera da oltre 30 anni in questo settore e l’esperienza in questi casi conta molto.

 

Come trattare il cotto rovinato, metodi e suggerimenti! 

Il primo punto da considerare è dunque individuare la causa che ha portato il cotto a rovinarsi.

Possono essere tante ma in linea di massima le cause più probabili sono:

In caso di pavimentazione interna

  • Macchie di vario tipo magari non trattate subito che sedimentano. Considerate tutti i liquidi che circolano in casa, dal caffè, ai flaconi di detersivi…
  • Bisogni dei nostri amici animali.
  • Salnitro, la classica macchia bianca dovuta a umidità di risalita.
  • Residui di lavorazioni edili, calce etc.

Cotto rovinato

In caso di pavimentazione esterna

  • Muffe.
  • Escrementi di animali, piccioni, passeri, etc.
  • Salnitro.
  • Olio motore.

Ok, abbiamo un buon numero di motivi per minare la bellezza del pavimento in cotto, sia in casa, sia all’esterno. Che cosa possiamo fare? Abbiamo trattato l’argomento in diversi articoli che vi consigliamo di leggere per approfondire il tema, li potete trovare qui:

In questo articolo vogliamo puntare il riflettore sulla modalità di esecuzione ovvero se realizzare il lavoro indipendentemente o ricorrere all’aiuto di un’azienda specializzata come ad esempio la nostra.

Contattaci ora siamo molto lieti di potervi aiutare! 3355392304

Pulire il cotto non è un’impresa semplice, specie se è molto sporco e se parliamo di superfici estese (esterno o ampi locali). Finché si tratta di un appartamento di medie dimensioni con balconi in cotto o un vialetto da pulire l’idea del fai da te può essere intrapresa e portata a termine con successo.

Come trattare il cotto rovinato Quando invece si deve pulire un’ampia metratura sia interna che esterna l’idea di fare da soli può non essere così scontata.

Prima di tutto bisogna considerare che, mentre per pulire l’appartamento ci vogliono materiali e attrezzature che generalmente abbiamo già in casa, per pulire superfici più ampie ci vogliono macchinari che nel 99% dei casi non abbiamo disponibili e vanno quantomeno noleggiati.

L’altro punto rilevante da considerare è il tempo. Bisogna reperire i materiali per realizzare la pulizia, i prodotti industriali per la pulizia e soprattutto considerare il tempo che dovremo dedicare all’operazione.

Indubbiamente a paragone di spesa realizzare una pulizia fai da te, a prescindere dalla metratura, costa meno che farla realizzare a una ditta specializzata.

Però è anche vero che una ditta specializzata realizzerà il lavoro in metà del tempo e con la certezza del risultato.

Quest’ultima cosa non è così scontata nel senso che usare il prodotto sbagliato è un attimo e rovinare il pavimento pure.

 

Dunque come trattare il cotto rovinato?

La risposta spetta a voi, Novalux si limita a darvi le giuste informazioni per procedere alle pulizie. Ma se non siete sicuri e volete chiedere spiegazioni per qualcosa in particolare, noi siamo disponibili e senza impegno.

Chiamaci ora siamo a vostra disposizione! 3355392304

Summary
Review Date
Reviewed Item
Come trattare il cotto rovinato
Author Rating
51star1star1star1star1star
Chiama Ora
Whatsapp
Email